Game of Thrones: meglio il libro?

il

Il dilemma che ha sempre attanagliato gli appassionati di libri è il rapporto fra le loro opere preferite e le rispettive trasposizioni cinematografiche o, come va ultimamente per la maggiore, su piccolo schermo. Nella gran parte dei casi, infatti, il film o la serie tv tratta da un libro non riesce a catturarne tutte le sfumature e le sfaccettature. È a dire il vero inevitabile, dal momento che carta e penna possono ritagliarsi uno spazio molto maggiore della pellicola, che generalmente è relegata nei confini delle due ore. Ognuno invece può prendersi il proprio tempo nella lettura, senza dover seguire il ritmo scelto dal regista; per non parlare della completa libertà nell’immaginare personaggi e luoghi, che nei film va persa, dovendosi adattare alle scelte del regista e del suo staff.

Tutto ciò per introdurre il punto focale di questo articolo: Game of Thrones è uno di questi casi? Il libro è davvero migliore della serie tv targata HBO?

Come tutti ormai saprete il buon vecchio Martin non ha ancora terminato il sesto volume della saga e per esigenze “tecniche” – più corretto sarebbe dire the show must go on – la trasposizione su piccolo schermo ha preso strade “autonome”. Ovviamente la traccia da seguire c’è e nessuno si è preso la licenza di inventare un nuovo finale, tuttavia il modo in cui vi si arriverà potrebbe essere molto diverso. Penso che le differenze più vistose siano individuabili nella storyline di Sansa, in quella di Dorne e in parte in quella delle Isole di Ferro, anche se ad oggi è appena stata introdotta.

Dal mio punto di vista è un fatto positivo. Innanzitutto è veramente un evento eccezionale che un libro sia preceduto dal suo corrispettivo televisivo, per ovvie ragioni di marketing. Chi comprerebbe un libro di cui si sa già il finale? E qui ci si ricollega alla scelta di divergere parzialmente dagli scritti di Martin, che necessitano di una parte inedita o almeno differente per poter pensare di vendere qualche copia. Tuttavia per un appassionato lettore e consumatore di serie tv come me è un valore aggiunto, poiché mi permette di godere di entrambi i prodotti, senza per forza sorbirmi cose già viste o lette; soprattutto se siete persone, come nel mio caso, che difficilmente rileggono lo stesso libro o riguardano lo stesso film, se non dopo diversi anni di distanza.Quindi godiamoci questo meraviglioso lavoro in tutte le sue forme, dato che forse non avremo più l’occasione di immergerci in un mondo fantasy così ben strutturato in due esperienze differenti sia nella loro natura che nella loro evoluzione.

Annunci

3 commenti Aggiungi il tuo

  1. wwayne ha detto:

    A proposito di serie tv, a me fa impazzire questa: https://wwayne.wordpress.com/2014/04/27/nuove-frontiere/. L’hai mai vista?

    Mi piace

    1. laghet ha detto:

      Gli darò sicuramente un’occhiata 😉

      Mi piace

      1. wwayne ha detto:

        Dai un’occhiata anche a questo splendido film, non te ne pentirai: https://wwayne.wordpress.com/2015/05/10/una-bella-sorpresa/. Grazie per la risposta! 🙂

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...