Zona d’ombra (2015)

il

Zona d’ombra è un film del 2015 del regista Peter Landesman. Protagonista è il solito navigato Will Smith nei panni di un anatomo patologo che si ritrova, più per ambizione personale che per dovere, ad indagare sulla morte misteriosa di un ex campione di football. L’intenzione della pellicola è quella di denunciare gli effetti dannosi e perfino mortali che i violenti scontri propri del football possono provocare al cervello. È basato sua una storia vera, quindi nulla di inventato: il football può farvi diventare pazzi suicidi.

Quello che mi sono chiesto dopo essere uscito dalla sala del cinema non era se valesse la pena raccontare quella storia, che era effettivamente interessante, ma se fosse stata una mossa saggia presentarla come un film drammatico. L’impressione che ho avuto alla fine della proiezione è stata infatti di aver appena concluso un documentario molto ben fatto, addirittura con attori hollywoodiani. Proprio la scelta di due attori come Will Smith e Alec Baldwin sembra dettata dall’esigenza di rendere il film allettante al pubblico, più che a vere necessità recitative. Nessuno dei due brilla per la propria interpretazione e non è nemmeno colpa loro, dal momento che è la sceneggiatura stessa a non approfondire i personaggi, con cui il pubblico difficilmente può provare empatia.

La mia opinione è che sarebbe risultato più efficace scritturare attori non così conosciuti per dare più credibilità alla storia. Inoltre penso che fosse proprio il caso di non girare su questo argomento un vero e proprio film, ma piuttosto un ottimo documentario alla National Geographic, per intenderci. Il film risulta alla fine quasi monotono, perché ci si aspetterebbe qualche colpo di scena ben piazzato che non arriva mai e, oltre al tema di denuncia principale non emerge, nulla. Ciò che circonda il filone narrativo principe è confuso, troppo veloce o inutile e questo rende il film un prodotto che arriva difficilmente alla sufficienza.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...